Dopo rapine chiama 112 e si fa arrestare

Un 34enne italiano di Carnate (Monza) con vari precedenti di polizia e in affidamento in prova ai servizi sociali, è stato arrestato dai carabinieri per rapina aggravata, sequestro di persona e furto aggravato, al termine di una giornata di rapine e aggressioni con l'uso di coltello, conclusa con una chiamata al 112 per costituirsi. L'uomo ha rubato un'auto sabato mattina e poi ha messo a segno tre colpi e ne ha tentato un altro tra distributori di benzina e un ufficio postale tra le province di Monza e Milano. È stato lui stesso, sotto effetto di droga, a telefonare al 112 dicendo "sono io il rapinatore che state cercando". Stando a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Vimercate (Monza), durante un tentato colpo in un ufficio postale l'uomo ha preso in ostaggio una 29enne che aveva in braccio la nipotina di tre anni, puntandole il coltello alla gola prima di fuggire. Durante una rapina in un distributore di benzina, ha invece ferito lievemente alla mano la titolare.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. BergamoNews
  2. Sondrio Today
  3. BergamoNews
  4. Il Giorno.it
  5. BergamoNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Piazzatorre

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...